Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per saperne di più clicca su "Leggi l'informativa". Cliccando "Ok" acconsenti all’uso dei cookie.

Lazio Ambiente SPA

A+ A A-

Gaia, ratificato l'accordo per il passaggio dei lavoratori a Lazio Ambiente

COLLEFERRO - Entro l'estate la nuova società dovrebbe essere pienamente operativa. A darne comunicato è l'amministratore unico Vincenzo Conte

Una buona notizia per i dipendenti del Gaia e per le loro famiglie. A darne comunicazione, sul proprio profilo Facebook, è Vincenzo Conte, amministratore unico diLazio Ambiente, società regionale che dovrà rilevare ilGaia.

"Ieri venerdì 15 marzo 2013 - dice Conte - presso la sede della Regione Lazio è stato ratificato l'accordo con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei circa 500 lavoratori del Gaia per il passaggio alla nuova società Lazio Ambiente. L'apposizione delle firme è avvvenuta alla presenza della dirigente della Regione Lazio dottoressaPompa, del Sindaco di Colleferro Cacciotti, del commissario liquidatore del Gaia dottor Lolli e dell'amm.unico di Lazio Ambiente Conte.

Il sindaco di Colleferro con un gesto significativo di forte solidarietà con i lavoratori ha rinunciato ad ogni futuro contenzioso da pregresso con la società subentrante Lazio Ambiente, per consentire il perfezionamento degli atti amministrativi dei passaggi di proprietà dei rami d'azienda e dei lavoratori. Dalla società subentrante è stato garantito a tutti anche il mantenimento delle progressioni verticali possedute. Da lunedì verranno avviate le procedure per consentire entro il 1 giugno o al massimo entro il 1 luglio 2013 la piena operatività della nuova gestione. Si chiude quindi felicemente una complessa e articolata vicenda iniziata circa sei anni fa, che ha visto il Commissario Lolli adoperarsi in maniera lodevole per condurre in porto il salvataggio dell'azienda e delle maestranze, che si è conclusa con il positivo e sperato epilogo di ieri. A tutti i futuri dipendenti di Lazio Ambienti ed ai loro rappresentanti sindacali va il mio grato e benaugurante saluto!".

Fonte: Il Mamilio OnLine

Ultima modifica il
Torna in alto

Registrati